Il 2015 di Anemos

Alta Valle di Susa (TO) mtb
Alta Valle di Susa (TO) mtb
« 1 di 8 »

Il 2015 sarà ricordato come anno particolarmente caldo e asciutto: l’ideale per noi biker. E infatti tra mountain bike, cicloturismo e bicicletta da strada, le occasioni per pedalare con Anemos sono state davvero tante. Addirittura, e non era mai successo, la Scuola mtb per bambini e ragazzi non ha saltato nemmeno un appuntamento del proprio calendario autunnale, conclusosi al 12 dicembre, data di inizio del periodo di sospensione “invernale”. E se avessimo potuto prevedere le condizioni meteo di dicembre, probabilmente non avremmo sospeso le attività della scuola. Giusto per descrivere questo dicembre anomalo, ricordiamo che i nostri Istruttori hanno proseguito le proprie pedalate alla ricerca di itinerari per la stagione 2016 fino al 30 dicembre 2015, giorno in cui hanno agevolmente pedalato fino a quota 2600 metri!

Vogliamo però ricordare il 2015 non solo per le sue anomalie climatiche, ma soprattutto per le attività che tra bambini, ragazzi e adulti, ci hanno consentito di accompagnare in bicicletta davvero tante persone. E’ stato l’anno delle gite scolastiche in bicicletta, delle cicloturistiche sulle vie dei canali tra Torino e Milano, dei bike park di Val Susa e Val Chisone, dei corsi di tecnica di guida e per Accompagnatori Nazionali AICS di mtb (le richieste sono state tali da imporci di organizzare un’edizione aggiuntiva), dei Royal E bike Tour per il centro di Torino e dei PedalaTo costruiti apposta sulle esigenze dei gruppi partecipanti (per esempio gli itinerari sui luoghi storici dello sport torinese – in occasione di Torino Capitale Europea dello Sport- e sulla storia dei birrifici in città -itinerario in notturna che si conclude con l’immancabile degustazione-).

E poi, oltre ai corsi sull’uso del gps e ai corsi di meccanica sempre con il tutto esaurito, abbiamo contribuito alla puntata su Torino del programma “In bici con Filippa” in onda su Bike Channel [guarda la puntata], abbiamo organizzato la consueta pedalata lungo fiume con discesa in rafting (quest’anno sul Torrente Maira), abbiamo consolidato la collaborazione con l’Ente Parco Po e Collina Torinese occupandoci anche del controllo periodico sul campo degli itinerari ciclabili che già a suo tempo avevamo contribuito a individuare e tracciare, siamo stati presenti in tante feste di piazza con i nostri campi mtb su cui far pedalare bambini e ragazzi, ecc, ecc.

Insomma, noi ci siamo divertiti e speriamo di aver fatto divertire e appassionare chi ha avuto occasione di pedalare con noi.