La figura dell’accompagnatore cicloturistico

L’Accompagnatore Cicloturistico è uno dei professionisti del turismo (come la guida turistica, il maestro di sci,….) e, in Piemonte, la sua figura è disciplinata dalla seguente normativa:
Legge regionale 26 novembre 2001, n. 33
DGR n. 27-11643 del 22/06/2009 pubblicata sul BUR n. 25 del 25 giugno 2009 (Allegato delibera modificato evidenziato; quello disponibile alla pagina di riferimento del sito della Regione Piemonte non è aggiornato).

Non ti è chiaro cosa può fare un Accompagnatore Cicloturistico? Leggi l’articolo che abbiamo scritto per chiarire gli ambiti di azione e le competenze delle varie figure del settore.

ENGIM PIEMONTE, CON LA COLLABORAZIONE DI ANEMOS E IL CONTRIBUTO DI TURISMO TORINO E PROVINCIA, ORGANIZZANO UN CORSO PER ACCOMPAGNATORE CICLOTURISTICO. Il corso avrà inizio nel mese di gennaio 2018 e si concluderà a giugno 2018. La prova di ammissione è prevista per metà dicembre 2017.Guarda la PRESENTAZIONE CORSO

*[ L’Accompagnatore cicloturistico accompagna, per professione, singole persone o gruppi di persone in percorsi cicloturistici, fornendo informazioni generali sul territorio, illustrando le zone di pregio naturalistico e ambientale, i siti di interesse artistico, storico e culturale attraversati, al di fuori degli ambiti di competenza degli accompagnatori naturalistici e delle guide turistiche.

Requisiti

Compimento del 18° anno di età.

Diploma di scuola dell’obbligo.

Per i cittadini stranieri è richiesta una buona conoscenza della lingua italiana parlata e scritta, ai fini della validità del titolo di studio occorre un’attestazione di equivalenza scritta in lingua italiana, rilasciata dall’ambasciata del Paese in cui è stato conseguito il titolo.

Esercizio della professione

Abilitazione professionale conseguita frequentando un apposito corso di qualificazione professionale ed il superamento di una prova finale di accertamento.

Iscrizione presso gli elenchi provinciali.

Per l’ammissione al corso è prevista una prova di selezione attitudinale. ]

* [] fonte: sito ufficiale della Regione Piemonte